ALADUE

La Manifattura di Doccia – La storia

Marchese Carlo GinoriIl Marchese Carlo Ginori

Il Marchese Carlo Ginori (1702-1757) era uno dei membri più influenti della cerchia dei ministri e dei consiglieri di Gian Gastone de’ Medici.

Divenne senatore a soli 32 anni e fin da giovane si distinse per capacità di studio e di ricerca e per l’interesse alla vita politica ed economica della Toscana.

Nel 1735 noleggiò una feluca e la inviò nelle Indie Orientali con l‘obiettivo di indagare sui metodi di lavorazione e sui materiali usati dai vasai cinesi e giapponesi e con la speranza di riportare in Toscana campioni di terre ed in particolare l’indispensabile caolino.

Subito dopo aver valutato i risultati della missione inviata in oriente il Marchese si propose di scegliere un luogo adatto per impiantarvi la manifattura e dopo aver scartato l’ipotesi di collocarla nella villa suburbana di famiglia a Doccia, acquistò l'adiacente villa Le Corti.

La localizzazione era favorevole per la sua vicinanza alla città, le buone vie di comunicazione, la presenza dei torrenti Rimaggio e Zambra posti ad est ed ovest della villa e la disponibilità di una consistente forza lavoro che già era alle dipendenze della fattoria della famiglia Ginori.